fbpx

MILITARI UCRAINI LGBT+ LOTTANO PER I DIRITTI

In questo video potete vedere i volti degli ucraini LGBT+ che hanno deciso di scendere sul campo di battaglia per proteggere il proprio Stato, dall’avanzata della Russia, che oltre a cancellare l’Ucraina cancellerebbe la democrazia ed i diritti civili, come già avviene in Russia dove non c’è libertà di espressione e gli LGBT+ subiscono soprusi a suon di legge.

Ebbene sì, centinaia di soldati LGBT+, con buona pace per chi crede che le persone arcobaleno, in quanto tali, non possano ricoprire determinati ruoli, sono pronti a lottare e a resistere per difendere i propri connazionali e far si che i diritti civili non vengano calpestati ancora di più. 

Cosa che accadrebbe se Putin dovesse riuscire a “conquistare” l’Ucraina.

Noi sosteniamo tutti i cittadini ucraini e i soldati LGBT+ che, per completezza di informazione, non fanno parte di un battaglione separato. Qualcuno ha deciso di arruolarsi spontaneamente altri, invece, fanno parte dei soldati LGBT+ dal 2018, data in cui è stata fondata questa branca militare per aumentare la visibilità dei militari LGBT+ e contrastare la discriminazione. 

Per aiutarli potete donare a : 

MONOBANK 4441 1144 5311 1369

SOFIIA LAPINA IBAN-UA123220010000026205315732562 

Fabrizio Marrazzo, Portavoce Partito Gay – Solidale Ambientalista e Liberale per i diritti LGBT+ 

LEGGI ANCHE

TI PIACE QUESTO ARTICOLO?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Restiamo
in contatto