fbpx

MILANO: AVVOCATO FESTA CANDIDATO SINDACO PARTITO GAY

(ANSA) – MILANO, 14 MAG 

L'avvocato Mauro Festa, attivista per i diritti Lgbt e ambientalista, è il candidato sindaco del Partito Gay per i diritti LGBT+, Solidale, Ambientalista e Liberale alle prossime comunali di Milano.

«Mi candido – ha spiegato Festa in una conferenza online – perché credo nel progetto di questo partito e lo faccio per perseguire ideali fondamentali per una società civile: mai come ora c'è bisogno di una forza che si faccia carico dei diritti violati e mi riferisco a tutte le categorie di cittadini che non si sentono trattate come tutti gli altri».

«Il nostro – ha sottolineato l'avvocato – non è un partito di nicchia, ma aperto a tutti, a donne, uomini, italiani e stranieri, spesso soggetti a discriminazioni, ai giovani e non. Il nome è stato scelto per dare una forza identità di partito, altrimenti saremmo stati uno in un mare, ma non è focalizzato solo su questo».

Per quanto riguarda il futuro di Milano, «ci siamo basati sull'agenda sostenibile dell'Onu con i suoi 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile, noi ci concentriamo sulla parità di genere per non lasciare indietro nessuno e sulle città sostenibili. La declinazione concreta degli obiettivi passa per una sensibilità costante verso la disparità di genere, e non per azioni di marketing » e poi attraverso una «formazione costante per educazione e cultura» e una «comunicazione che attragga turismo Lgbt plus come a Tel Aviv e Barcellona» e «rendere Milano accessibile anche a chi è disabile». Ma anche una metro leggera, semafori regolati dall'intelligenza artificiale, ridefinizione delle piste ciclabili, premi ai ristoratori più virtuosi a livello ecologico e tutela del verde.

«Milano non è una città da stravolgere, bisogna solo – ha concluso – continuare questo percorso, rendendola più inclusiva, abbattendo tutti quei muri che la rendono meno attrattiva rispetto ad altri poli europei e questo non può prescindere da una politica basata sull'integrazione e il rispetto di tutti».

Le candidature del partito per le prossime amministrative – è stato spiegato in conferenza – sono ancora aperte, così come il programma, aperto alle proposte dei cittadini. 

LEGGI ANCHE

TI PIACE QUESTO ARTICOLO?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Restiamo
in contatto