fbpx

PIÙ EUROPA CONSIGLIERE REGIONALE OMOFOBO IN CAMPANIA

“Il matrimonio è fra marito e moglie (uomo e donna); altri tipi di “assortimenti” vanno definiti “Unioni”, “Convivenze” se volete, ma NON matrimoni. 

Queste la parole di Fulvio Frezza, neoeletto consigliere di Più Europa alla Regione Campania. Parole che risalgono a qualche anno fa (2015 oggi riconfermate) e per cui abbiamo ricevuto diverse segnalazioni da parte di elettori LGBT di Più Europa che si sentono traditi dall’elezione di Frezza, considerando che rimane l’unico eletto del partito di Emma Bonino nelle sette regioni andate al voto. Una preoccupazione comprensibile e che va a danno delle famiglie e delle persone LGBT, e oltretutto ribadita dalla posizione espressa oggi contraria al matrimonio da parte Frezza.
Ricordiamo che Il manifesto elettorale di Più Europa recitava “Napoli può battere Barcellona” e “faremo della Campania una Danimarca!”. Slogan che dopo la elezione di Frezza appare alquanto inappropriato. Suggeriamo a Più Europa di prendere le distanze da Frezza, eletto, ricordiamo, anche grazie ai voti di gay, lesbiche, bisex e trans, che, ignari, hanno votato la lista, subendo però un tradimento.

Fabrizio Marrazzo, Portavoce Gay Center

LEGGI ANCHE

TI PIACE QUESTO ARTICOLO?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Restiamo
in contatto