fbpx

FORZA NUOVA ATTACCO LA COMUNITÀ LGBT NEL 2016, PER LA PROCURA NON FU REATO E NESSUNA ISTITUZIONE FECE NULLA PER FAR CHIUDERE L’ORGANIZZAZIONE NEOFASCITA, SOLO PAROLE

È ridicolo che le forze politiche che presenziano a manifestazioni per far sciogliere associazioni neofasciste ,come Forza Nuova, non abbiano mai fatto qualcosa di concreto per scioglierle effettivamente. Sono anni che noi tutti siamo vittime di questi “Ultras” travestiti da associazioni e nulla è stato mai fatto per arginare le loro azioni , oltre eliminare la scritta “Casapound” dal palazzo da loro occupato a via Napoleone III, senza però cacciarli dall'immobile, ci sembra davvero una presa per in giro, e lo abbiamo ricordato solo pochi giorni fa nel silenzio delle istituzioni. 

Tra l'altro spiegateci come sia possibile che una città super controllata come Roma riesca a cadere così facilmente nelle loro mani e la domanda ci sorge spontanea: incompetenza delle forze dell'ordine o ordini dall'alto per esser meno severi?

5 Anni fa fui vittima, nell'associazione Gay Center, che offre supporto a tutti gli LGBT+, dall'attacco di estremisti di Forza Nuova, circa dieci, capeggiati da Costantini esponente di Forza Nuova, che si avvicinò verso di me insultandomi e gridando frasi tipo “Lo sai che sei un pervertito?” Malato, perverso, la perversione non sarà mai legge”

Il tutto a pochi centimetri dal mio viso. 

Oltre a togliere e portarsi via la bandiera arcobaleno della sede simbolo del nostro movimento. Feci denuncia, ma la procura definì che la loro azione squadrista fu semplicemente una “critica ancorchè vigorosa” che non costituiva reato.

FORZA NUOVA E CASA POUND VANNO SCIOLTE, ma sul serio, non a parole!

Fabrizio Marrazzo, Candidato Sindaco e Portavoce Partito Gay LGBT+, Solidale, Ambientalista, Liberale 

LEGGI ANCHE

TI PIACE QUESTO ARTICOLO?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Restiamo
in contatto