fbpx

DRAGHI: FERMI LEGGE CONTRO FAMIGLIE LGBT+

Il padre dà le regole e la mamma accudisce”

Queste le parole del capogruppo di Fratelli d’Italia alla Regione Marche, alla presentazione della proposta di legge sulla famiglia che propone il sostegno economico solo alle famiglie “naturali” per la Regione. 

Proposta che rischia di diventare legge data la maggioranza di destra presente in Regione. 

Queste frasi sono arcaiche ed offensive per le donne e le famiglie arcobaleno, non può essere Fratelli d'Italia a decidere chi sia famiglia! 

Come Partito combattiamo per il riconoscimento di tutte le famiglie e contro ogni discriminazione per genere, affettività religione e colore della pelle. 

La famiglia per noi è dove c'è amore ed affetto

Ricordiamo che il diritto di Famiglia è materia dello stato, chiediamo al Governo Draghi di mostrare coraggio ed intervenire, vietando le discriminazioni della Regione Marche, la ministra della Giustizia Cartabia si è espressa in passato contro le famiglie LGBT (lesbiche, gay, bisex e trans) fermerà questa discriminazione nelle Marche?.

Nei giorni scorsi abbiamo difeso Giorgia Meloni dalle offese sessiste, solidarietà espressa anche da tutti i partiti e le figure istituzionali. 

Le frasi di FDI nelle Marche, sono offese analoghe fatte alle donne ed alle nostre famiglie, ci auguriamo di avere la stessa solidarietà.

Fabrizio Marrazzo, portavoce di Partito Gay per i diritti Lgbt+, Solidale, Ambientalista, Liberale

LEGGI ANCHE

TI PIACE QUESTO ARTICOLO?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Restiamo
in contatto