fbpx

RIETI: ROSATI DEFINI IL PRIDE PEDOFILIA, ORA NOMINATA ASSESSORA. SCELTA INACCETTABILE, COALIZIONE PROGRESSISTA A RIETI CHIEDA LE SUE DIMISSIONI IN CONSIGLIO!

Oggi è stata nominata dal neo sindaco di Rieti, di centro destra, Assessora alla Cultura e Scuola Letizia Rosati, che da consigliera comunale paragonò il Pride alla pedofilia. –dichiara Fabrizio Marrazzo, Portavoce partito Gay LGBT+ , Solidale, Ambientalista , Liberale – Riteniamo inaccettabile la sua nomina a qualsiasi incarico istituzionale, e come se oggi per la comunità nera od ebraica nominassero un assessore antisemita o razzista. Peraltro è assurdo che una candidata non eletta che ha preso 200 voti contro i 330 di Domenico di Cesare, nostro referente di Partito Gay LGBT+ , capolista di SiAmo Rieti, Ambiente, Diritti, Solidarietà, che è stato il più v otato del polo progressista, possa imporre nelle istituzioni le sue idee medievali.

Invito gli eletti della coalizione Progressista, presente in consiglio comunale a chiedere in massa le dimissioni della Assessora Rosati – dichiara Domenico di Cesare, referente di Partito Gay LGBT+ e capolista SiAmo Rieti, Ambiente, Diritti, Solidarietà – purtroppo la sua nomina dimostra che una coalizione con FDI e Lega è in antitesi con i diritti delle persone LGBT+.

LEGGI ANCHE

TI PIACE QUESTO ARTICOLO?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Restiamo
in contatto