fbpx

MELONI:NON SONO OMOFOBA SONO CONTRO ADOZIONI GAY. AFFERMAZIONE PERICOLOSA, SE VA AL GOVERNO ALLONTANEREBBE I BAMBINI DAI GENITORI LGBT?

Giorgia Meloni leader di FD ha dichiarato durante l'intervista di ieri “Non sono omofoba, ma l'adozione va riservata alle coppie etero”, con questa frase con la quale cerca consensi secondo lei anche nella comunità LGBT, fa un affermazione chiaramente discriminatoria ed omofobica.

 Infatti, esistono già bambini dati in adozione o che crescono in famiglie LGBT+. Quanto afferma è come dire che dei bambini bianchi non possono essere adottati da genitori neri. Oggi ci sono già bambini che crescono in oltre 100 mila famiglie con genitori LGBT+ in Italia, cosa farebbe Giorgia Meloni se diventasse Premier, li toglierebbe alle loro famiglie?

Le affermazioni di Giorgia Meloni rappresentano una destra retrogata e bigotta, la destra nel resto del mondo occidentale è molto più avanti, Cameron era premier Conservatore ed in Inghilterra fece approvare i matrimoni LGBT+ compresa l'adozione, e cosi molti altri leader di destra.

Cara Giorgia , potresti vincere le elezioni anche in un partito di destra, senza essere omofoba, come hanno fatto tuoi colleghi in altri paesi, forse usi la carta dell'omofobia perchè evidentemente non hai proposte migliori per i tuoi elettori. 

Purtroppo Meloni è in ampia compagnia, in quanto anche questo Governo non ha ancora abolito la circolare Salvini “Padre e Madre” che blocca le carte di identità per i bambini che hanno due mamme o due papà, privando di diritti gli stessi bambini che tutti dicono che vogliono tutelare.

Fabrizio Marrazzo Portavoce Partito Gay per i diritti LGBT+, Solidale, Ambientalista, Liberale

LEGGI ANCHE

TI PIACE QUESTO ARTICOLO?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Restiamo
in contatto