fbpx

RAI COLLEGIO: MARIANA ARESTA 16 ANNI, CACCIATA DI CASA PERCHE’ LESBICA. OGNI ANNO 400 CASI, SERVE UNA LEGGE SERIA CONTRO L’OMOFOBIA

Mariana Aresta, la 16enne di Bitritto, in provincia di Bari, protagonista de Il collegio 4, si è lasciata andare ad un lungo e durissimo sfogo sui social dopo essere stata vittima di omofobia in famiglia.  La ragazza ha fatto il seguente post:

“Io e la mia ragazza siamo totalmente gli opposti. Io tutta rosa, lei total black“.

Una foto che non è piaciuta ad alcuni componenti della famiglia, ed in particolare al padre che la hanno cacciata di casa. Quanto capitato è inaccettabile ed abbiamo offerto alla ragazza il nostro sostegno tramite il servizio di Gay Help Line 800713713, numero verde per le vittime di omofobia e transfobia.

Purtroppo ogni anno ci sono oltre 400 casi di ragazzi cacciati di casa, dove per la maggior parte di questi non esiste alcun supporto da parte dello stato. Le istituzioni sono sorde, serve al più presto una legge contro l’omofobia che dia risposte serie per le vittime.

Fabrizio Marrazzo portavoce Gay Center

LEGGI ANCHE

TI PIACE QUESTO ARTICOLO?

3 risposte a “RAI COLLEGIO: MARIANA ARESTA 16 ANNI, CACCIATA DI CASA PERCHE’ LESBICA. OGNI ANNO 400 CASI, SERVE UNA LEGGE SERIA CONTRO L’OMOFOBIA”

  1. Com’è possibile? A parte il giusto disprezzo per questi indegni genitori, com’è possibile che una ragazza minorenne rimanga senza tutela? Dovrà pur essere affidata a qualcuno, la legge non può consentire che venga abbandonata a se stessa

Rispondi a Marina Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Restiamo
in contatto