fbpx

Francia: Marrazzo (Partito Gay), ‘con Marine Le Pen Diritti LGBT+ a rischio’

Roma, 11 apr. (Adnkronos)

“Marine Le Pen all'Eliseo? Si fa strada il timore che la lotta contro l'omofobia, già avviata nelle scuole francesi, possa fermarsi”. 


A dirlo all'Adnkronos Fabrizio Marrazzo, portavoce Partito Gay per i diritti Lgbt+, Solidale, Ambientalista, Liberale. 

“La Francia – spiega – è uno dei pochi paesi in Europa, se non al mondo, ad avere un piano che preveda la formazione nelle scuole a contrasto delle discriminazioni. Una legge contro l'omofobia che andrebbe attuata: diverse associazioni Lgbt+ (e non solo) avevano già fatto richiesta a Macron di un maggiore impegno su questa riforma rimasta a metà. Ecco, con Marine le Pen si potrebbe rischiare di tornare al punto di partenza”.

“La leader del Rassemblement National è sostenuta da un gruppo Lgbt+ di estrema destra e nonostante lei si dica favorevole ad alcuni diritti, il rischio di un salto indietro su questo fronte – specie per le persone trans – è reale. Sia per la Francia che per l'Europa considerando le sue posizioni ultranazionaliste”, aggiunge Marrazzo.

Parlando del matrimonio tra le persone dello stesso sesso, legale in Francia dal 2013, secondo il portavoce Partito Gay, “nonostante Le Pen abbia dichiarato di volerlo abolire se eletta presidente della Repubblica, non crediamo che su questa conquista si possa tornare indietro. Ma il dubbio resta, dunque a maggior ragione riteniamo che con lei all'Eliseo la Francia possa arretrare sul fronte dei diritti”

LEGGI ANCHE

TI PIACE QUESTO ARTICOLO?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Restiamo
in contatto