fbpx

AGGRESSIONE OMOFOBA A ICONIZE, TESTIMONIAL GAY HELP LINE 2018. SERVE UNA LEGGE SERIA CONTRO L’OMOFOBIA

Ieri sera l’influencer Marco Ferrero, in arte Iconize, testimonial del nostro servizio Gay Help Line 800 713 713 nel 2018 , è stato picchiato con un pugno sul viso sotto casa al grido di fro**o.
Quanto avvenuto è molto grave e si somma agli episodi che quotidianamente ascoltiamo. A Marco va la nostra piena solidarietà e lo ringraziamo per la *forza che ha avuto nello scegliere di dichiarare l’aggressione pubblicamente .
Purtroppo l’omofobia non si arresta con l’emergenza COVID-19, nonostante ciò ci sono testate giornalistiche che cercano di banalizzare il tema, ignorando che le vittime nella quasi totalità dei casi non hanno le tutele necessarie per denunciare. Non esistono infatti centri antiviolenza per il sostegno alle denunce, case rifugio per le vittime, se non centri come i nostri frutto solo della nostra volontà e del sostegno di privati e di qualche Ente. Il Governo deve lavorare al più presto ad una legge contro l’omofobia seria. Il tempo è ormai scaduto

Fabrizio Marrazzo, Portavoce Gay Center

LEGGI ANCHE

TI PIACE QUESTO ARTICOLO?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Restiamo
in contatto