fbpx

SVIZZERA APPROVA MATRIMONIO. PER LA POLITICA ITALIANA LA PARITÀ DEI DIRITTI NON ESISTE

Oggi in Svizzera è stato approvato dal Consiglio degli Stati la modifica costituzionale che introduce il matrimonio per le coppie dello stesso sesso grazie al voto dei liberali, degli ambientalisti e dei socialisti.


In svizzera le unioni civili sono presenti del 2004 ed è possibile anche l'adozione del figlio del partner.


Mentre in Svizzera cambiano la costituzione per dare pari diritti alla comunità Lesbica, Gay, Bisex e Trans (LGBT+), in Italia la politica da destra a sinistra si impegna per garantire la libertà di fare dichiarazioni come “I GAY SONO MALATI” come consente il DL Omotransfobia.


Fabrizio Marrazzo, Portavoce Partito Gay, per i diritti LGBT+, Solidale, Ambientalista, Liberale 



LEGGI ANCHE

TI PIACE QUESTO ARTICOLO?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Restiamo
in contatto