fbpx

RIPRISTINIAMO L’ARCOBALENO ALLA METRO COLOSSEO DI ROMA

La fermata della metro Colosseo di Roma, tinta di arcobaleno su iniziativa di Netflix, in occasione del Pride Month, è tornata grigia. 

È importante valorizzare la nostra città anche con elementi o simboli che rendono omaggio alle più differenti comunità e alle minoranze che la abitano, come succede già in altre capitali europee e in altre città d'Italia. 

Ci dispiace notare che il mondo dell’entertainment ha mostrato molta più sensibilità di tante istituzioni che continuano a promettere solo a parole leggi che non passano, tutele che non esistono, inclusioni che non sono in grado di applicare.


La cultura passa anche dai colori: tingere le pareti di una stazione della metro ha l'obiettivo di far sentire riconosciute e parte di un tutto le comunità romane.

Partito Gay per i diritti Lgbt+, Solidale, Ambientalista, Liberale nasce per tutelare le persone LGBT+, per occuparsi di ambiente ed economia sostenibile.

Tingere di Rainbow di nuovo la metro Colosseo è un atto simbolico, e sarà uno dei primi atti che faremo in Campidoglio per dare un segnale di cambiamento e di accoglienza verso la comunità LGBT+.

Fabrizio Marrazzo candidato Sindaco per Roma e portavoce di Partito Gay per i diritti LGBT+, Solidale, Ambientalista, Liberale

LEGGI ANCHE

TI PIACE QUESTO ARTICOLO?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Restiamo
in contatto