fbpx

FIORELLO BEPPE RICEVE INSULTI OMOFOBI, PROPONIAMO TESSERA ONORARIA A PARTITO GAY LGBT+

Esprimiamo la nostra solidarietà a Beppe Fiorello e gli proponiamo la tessera onoraria al Partito Gay LGBT+ Solidale Ambientalista e Liberale per i diritti LGBT+. 
L'attore, infatti, è stato scelto come testimonial per il Palermo Pride di quest’anno, che è andato in scena lo scorso 9 luglio, e per questo è stato discriminato e insultato sul web in modo omofobo perché ha preso parte al Pride del capoluogo siciliano, sfilando per i diritti delle persone LGBT+ . 
Quello che è accaduto, dunque, fa capire quanto sia importante che tutti i comuni, anche Palermo in questo caso, approvino la nostra delibera. 
Essa andrebbe a multare con con 500€ chi insulta o discrimina gli LGBT+ anche online, proprio come avvenuto a Beppe Fiorello.

Questa delibera è stata realizzata con Andrea Grassi, nostro coordinatore territori nazionale e Assessore al Comune di Morterone, ed è attiva in 9 comuni.

Se il Comune di Palermo l’avesse approvata Beppe Fiorello non avrebbe ricevuto gli insulti o, comunque, chi lo ha insultato avrebbe pagato dazio. Pertanto, rinnoviamo il nostro invito al capoluogo siciliano e a tutti gli altri comuni d’Italia che non lo hanno ancora fatto di approvare la nostra delibera che multa gli omofobi. 

Fabrizio Marrazzo, Portavoce Partito Gay LGBT+ Solidale Ambientalista e Liberale

LEGGI ANCHE

TI PIACE QUESTO ARTICOLO?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Restiamo
in contatto